ShorterWorkWeek.com

Avvertimento: Ció è una traduzione automatica dall' inglese da Google. Ci possono essere inesattezze.

 

a: Pagina Sommaria

 

La storia del coinvolgimento di Bill McGaughey questo problema

 

i primi anni

William Howard Taft ( "Bill") McGaughey, Jr. (chiamato per il padre che è nato nell'anno elezioni presidenziali del 1912) è stato un sostenitore di lunga data di orari di lavoro più brevi.

Bill McGaughey è stato esposto a questa idea nel 1957, quando ha frequentato un campo di Telluride Associazione Summer Program (TASP) per gli studenti delle scuole superiori americane a Deep Springs, in California, nel deserto immediatamente a nord della Death Valley National Park. Il programma di studio combinato con altre attività. In una discussione informale con McGaughey, un giorno, un compagno di studi di nome Robert Mogielnicki delineato la prospettiva di un'economia in cui le macchine sempre fatto il lavoro che i lavoratori umani ora gestiscono. Come la produttività del lavoro migliorata, un minor numero di lavoratori sarebbero necessari per gestire le funzioni economiche, mettendo una stretta sulle opportunità di lavoro. Una possibile soluzione potrebbe essere quella di tagliare orari di lavoro ad un punto in cui le esigenze di produzione e desideri erano in equilibrio. Anche se le macchine in grado di gestire il novanta per cento del lavoro produttivo, gli esseri umani sarebbero necessari per il restante dieci per cento. Il governo potrebbe ridurre la settimana lavorativa di conseguenza.

McGaughey è stato incuriosito da questa idea. È rimasto nei suoi anni più tardi, quando la mente è diventato coinvolto con il giovane repubblicano Lega del Minnesota. McGaughey era cresciuto nel Michigan, ma si era trasferito a Minnesota nel 1965, dopo la laurea. Il giovane repubblicano League nel 1966 e 1967 ha deciso di incoraggiare i propri membri a intraprendere progetti di ricerca che potrebbero svilupparsi in proposte politiche per il partito repubblicano. McGaughey, un membro, ha deciso di esplorare l'idea che le ore di lavoro più brevi potrebbero diventare uno strumento per ridurre la disoccupazione. Se la domanda di lavoro non era sufficiente a sostenere una settimana di 40 ore, la piena occupazione può essere raggiunto ad un livello inferiore di ore settimanali.

La ragione per cui McGaughey era unito alla giovane repubblicano Lega del Minnesota allora fu che egli ha voluto sostenere la candidatura presidenziale di George Romney, allora governatore del Michigan. Suo padre, William McGaughey, era stato vice presidente di American Motors Corporation responsabile delle comunicazioni quando Romney era amministratore delegato. I due uomini avevano lavorato a stretto contatto per più di venti anni. Inoltre, Bill Jr. era andato a un campo estivo in Canada con il figlio maggiore di Romney, Scott, nell'estate del 1953. Tre anni dopo, avevano anche preso elettrici di collegamento e corsi di saldatura insieme a Cass Technical High School di Detroit. In ogni caso, l'idea che l'ex collega di suo padre e continuando amico era un serio contendente per la presidenza era immensamente emozionante giovane Bill McGaughey.

Non doveva essere, però. Il governatore George Romney, una volta un precursore del Presidente della Repubblica tra i repubblicani, sbiadito in popolarità dopo aver suggerito che era stato "lavaggio del cervello" da parte dell'amministrazione Johnson rispetto alla guerra del Vietnam. Come i sondaggi hanno mostrato che Richard Nixon avrebbe vinto le primarie del New Hampshire repubblicano da una frana, Romney ha concluso la sua campagna presidenziale alla fine di febbraio 1968. Inoltre, il progetto di ricerca giovane repubblicano Lega non si materializzò mai, almeno non con la partecipazione di McGaughey. Era giunto il momento per lui di concentrarsi invece su un lavoro retribuito.

Bill McGaughey aveva deciso di andare in contabilità. Dopo la laurea a Yale nel 1964, è stato per breve tempo iscrive in un programma MBA presso la Rutgers University di Newark, nel New Jersey; ma poi impulsivamente decide di abbandonare il programma per cercare un impiego immediato in Minnesota. È arrivato in quello stato nel gennaio 1965 ed ha trovato un lavoro di contabilità con il Dipartimento del Minnesota del Welfare due mesi più tardi. Ha lavorato lì per un anno e poi lasciare il suo lavoro, con l'intenzione di diventare uno scrittore. Inoltre ha inventato e brevettato un gioco da tavolo.

Ma queste attività non hanno pagato l'affitto in modo McGaughey ha preso corsi di contabilità presso l'Università del Minnesota, in preparazione per sostenere l'esame CPA. Per qualche miracolo, ha preso e superato l'esame nel novembre 1971. Ha trascorso sei mesi nel 1972, lavora per una ditta di CPA a Minneapolis. L'anno successivo, si è sposato. Poi, nel gennaio 1974, ha iniziato a lavorare in una posizione di contabilità dei costi a American Hoist e Derrick Company a St. Paul, Minnesota. Bill McGaughey era lì per i prossimi cinque anni.

interessi contabili del McGaughey in qualche modo lo ha portato di nuovo alla questione di breve-workweek. Ha visitato la principale biblioteca pubblica a St. Paul, in rassegna attraverso i libri e riviste, ha preso i materiali fuori, e compilato articoli pertinenti e informazioni. Il suo interesse si è concentrato sul rapporto tra produzione economica, l'occupazione, la produttività e l'orario di lavoro. McGaughey compilato i suoi tavoli da informazioni ottenute presso la biblioteca. Nel 1976, ha fatto personalmente un sondaggio di ore di lavoro in discussione cinquanta a cento persone nella periferia di San Paul. E 'diventato un esperto autodidatta in questo campo.

un disegno di legge al Congresso

Nel frattempo, McGaughey ha iniziato una organizzazione a base comunitaria per sostenere riduzione dell'orario di lavoro che ha chiamato "Comitato generale per una settimana lavorativa più breve". Il nome è stato scelto perché i membri del sindacato a Detroit e altrove avevano formato un'organizzazione chiamata "tutti i sindacati Comitato per una settimana lavorativa più breve". Il suo capo era Frank Runnels, capo della UAW locale # 22. Questo gruppo ha tenuto un comizio a Dearborn, Michigan, nel mese di aprile 1978, ha attirato 700 partecipanti tra cui il presidente UAW, Douglas Fraser, e un membro del Congresso, John Conyers. Rappresentante Conyers fu convinto a presentare un disegno di legge al Congresso, HR-11784, che ha proposto di ridurre la settimana lavorativa standard per 35 ore nel corso di un periodo di quattro anni, aumentare il tasso di retribuzione straordinari per il doppio del tempo, e proibire gli straordinari obbligatori.

Bill McGaughey, un contabile, è diventato un entusiasta sostenitore di questi sforzi. Ironia della sorte, il padre era allora vice presidente senior della National Association of Manufacturers, un'organizzazione che aveva vigorosamente opposti all'ordine del giorno di breve-workweek nei primi anni del 20 ° secolo e aveva continuato a opporsi a questa misura. Ma era anche tollerante sforzi del suo figlio maggiore. Per coincidenza, deputato John Conyers ha vissuto nello stesso complesso residenziale, "Harbour Square", come l'anziano McGaugheys. Un altro residente (ad eccezione di quando viveva in un palazzo del vice presidente) è stato Stati Uniti il ??senatore Hubert Humphrey. Il più giovane Bill McGaughey spesso visitato i suoi genitori a Washington D.C. prima di trasferirsi da quella città a metà degli anni 1980.

La campagna di unione-based per le ore più corte è venuto a una testa nel 1979. I tutti i sindacati Comitato tenuto una manifestazione a Washington, DC, nell'aprile 1979, al quale è stato annunciato che le udienze in cartellone Conyers si terranno alla Camera del Lavoro e comitato per l'istruzione nel mese di ottobre dello stesso anno. A questo punto, tredici membri della Camera erano diventati cosponsors. Alcuni hanno visto la legislazione di breve-workweek come un modo per raggiungere l'obiettivo del disegno di legge Humphrey-Hawkins (pseudonimo "la piena occupazione e il Act crescita equilibrata", emanata un anno prima, che aveva fatto il pieno impiego una priorità del governo federale.

L'udienza di tre giorni sul HR-11784 ha aperto il 23 ottobre, 1979. Bill McGaughey, avendo da poco perso il suo lavoro in American Hoist, è stato in grado di assistere l'intera udienza. Il primo giorno è stato dato a testimonianze di sostenitori di questa legislazione, che comprendeva Rep. James Oberstar dal nord del Minnesota e il sindaco di Detroit, Coleman Young. Il secondo giorno ha caratterizzato le testimonianze di oppositori del disegno di legge, per lo più rappresentanti di interessi commerciali. Il terzo giorno, esperti accademici, tra cui il professor Wassily Leontief della New York University, vincitore del premio Nobel per l'economia 1973, ha parlato a favore e contro la legge. Leontief ha sostenuto. Questo è stato il livello di piena della legislazione dell'Unione supportato in questo settore. Non ci sono stati sponsor del Senato.

Bill McGaughey aveva conosciuto Rep. Conyers e il suo assistente Neil Kotler quando sono venuti a St. Paul, Minnesota, per partecipare a una conferenza al Concordia College. Dopo l'udienza, ha spesso visitato l'ufficio del deputato. Nei primi anni 1980, Rep. Conyers ha introdotto un altro disegno di legge, HR-1784, che prevedeva una settimana lavorativa di 32 ore, si presta alla creazione di quattro giorni di otto ore a settimana. Questo disegno di legge successivamente non ha ricevuto le udienze. Tuttavia, un altro dei suoi iniziative legislative è riuscito. Conyers è stato il capo della Casa sponsor del disegno di legge di vacanza Martin Luther King, che il presidente Reagan ha firmato in legge nel 1983.

McGaughey ha scritto una serie di articoli su questioni di lavoro a tempo in questo periodo che sono stati pubblicati sui principali quotidiani. Il New York Times ha pubblicato un suo articolo il 13 novembre del 1979, poco dopo le audizioni del Congresso. Il Los Angeles Times ha pubblicato un altro il 25 giugno, 1982. C'erano anche articoli del Christian Science Monitor, St. Louis Post-Dispatch, e (Minneapolis) Star Tribune. Inoltre, Rep. Conyers messo molti degli scritti di McGaughey sul tempo di lavoro nel Congressional Record. McGaughey ha fatto anche diverse interviste radiofoniche su questo tema tra cui uno sulla mostra Diane Rehm a Washington al momento del raduno 1982 del lavoro in quella città.

un libro

Nel frattempo, gli scritti di McGaughey era progredita al punto che fu in grado di auto-pubblicare un libro. Ha stabilito la sua casa editrice con il nome di Thistlerose Publications. La sua prima pubblicazione, una settimana lavorativa più breve nel 1980, è uscito nel 1981. Rep. John Conyers ha contribuito una prefazione. Il libro è stato promosso principalmente da una mailing di studiosi impegnati con le questioni del lavoro. Diverse centinaia di copie sono state vendute in questo modo. Alla fine prenotare grossisti ordinato copie. Anche se le vendite sono stati modesti per gli standard commerciali, il libro ha fatto ottenere una certa influenza tra le persone in sintonia con i tali questioni.

Una settimana lavorativa più breve nel 1980 riflette la paternità da un contabile. Attingendo informazioni in Review lavoro mensili e altre Dipartimento di fonti lavoro, esso conteneva informazioni molto statistiche relative ore di lavoro. La maggior parte degli argomenti standard per e contro l'idea di ridurre il tempo di lavoro per sostenere l'occupazione sono stati inclusi nel libro. capitoli separati trattati esclusivamente con le seguenti obiezioni: 1. La settimana lavorativa più corta deve attendere che la produttività aumenta. 2. I lavoratori hanno scelto di aumentare i loro redditi, piuttosto che avere più tempo fuori dal lavoro. 3. Per ridurre la settimana lavorativa aggraverebbe l'inflazione.

Una sezione "Riconoscimento" nel libro offre uno sguardo nella vita di McGaughey in questo momento. Ha scritto:

"I miei primi tentativi di raccogliere informazioni su orari di lavoro sono state fatte come un potenziale socio di un gruppo di questioni di studio promosso dal giovane repubblicano Lega del Minnesota. Per un certo tempo ero convinto che il problema breve tempo di lavoro è stato un problema repubblicano. Sarebbe portare la piena occupazione, senza la necessità di spesa pubblica massiccia, avrebbe tagliato i costi assistenziali, e rivitalizzare il settore privato. Mi pare ero solo nel mio entusiasmo per questo particolare raccomandazione.

Alla fine, le tentazioni di single-issue ha vinto, e mi è stato spostato a fare causa comune con persone le cui opinioni politiche potrebbero una volta sembrare sgradevole. Attraverso una serie di incontri pubblici abbiamo formato un gruppo che chiama se stesso "Comitato generale per una settimana lavorativa più breve." Questa organizzazione si riunisce regolarmente a uno o un altro ramo della biblioteca pubblica di Minneapolis per gli ultimi due anni e mezzo.

Ho incontrato Rep. John Conyers e il suo assistente legislativo, Neil Kotler, in una conferenza giornata, su piena occupazione tenutosi a St. Paul a ottobre 1978. Sono stati gentili a prendere sul serio le nostre attività auto-generati, e così per collegare noi con gli eventi che si stavano sviluppando a livello nazionale.

Nel mese di aprile 1979 ho partecipato alla Nazionale tutti i sindacati per conferenze e Lobby legislativo a Washington, e non incontrai Frank Runnels, Henry Foner, Fred Gaboury, e altri che stavano guidando l'unità dell'Unione per le ore più corte. Molti di noi erano di nuovo in ottobre per partecipare alle udienze sottocomitato della Camera sul H.R. 1784, dove abbiamo guardato l'opposizione alacremente salvare la nazione dalla piena occupazione.

Un attacco personale con la disoccupazione durante l'anno scorso mi ha dato la possibilità di impostare questi pensieri per la carta in modo più organizzato ".

gruppo Twin Cities del McGaughey, Comitato generale per una settimana lavorativa più breve, ha cessato l'attività dopo 1970. Il gruppo ha tenuto riunioni periodiche, attirando una decina di partecipanti al suo apice. E 'inoltre sponsorizzato una passeggiata pubblica intorno al lago Calhoun a Minneapolis che ha ricevuto una certa attenzione dei media. Prima di essere eletto al Senato degli Stati Uniti, Paul Wellstone è stato liberamente affiliata con questo gruppo. Lui e McGaughey, che entrambi lavoravano nello stesso edificio, per due anni, ha pranzato insieme diverse volte. Ma Wellstone, una volta eletto, era riluttante a spingere per qualcosa che mancava il sostegno popolare.

Eugene McCarthy

Nel 1982, l'ex senatore Eugene McCarthy degli Stati Uniti ha deciso di correre per il suo vecchio seggio al Senato. Dopo aver letto sulla campagna di McCarthy nel giornale, Bill McGaughey ha contattato il personale campagna. Con sua grande sorpresa, gli fu detto che il senatore ha voluto pranzare con lui.

E così McCarthy e McGaughey divennero personalmente acquisite. Quest'ultimo ha offerto di organizzare un evento di campagna presso il Centro Lavoro a St. Paul, dove il candidato McCarthy avrebbe presentato le sue idee relative alle ore di lavoro. Un poster design professionale è stato creato per questo evento. Decine di copie sono state stampate e distribuite in città. L'evento è stato un successo. Bill McGaughey poi accompagnato McCarthy e sostenitori chiave per un evento presso l'Università di San Giovanni in Collegeville dove McCarthy aveva una volta pronti a diventare un monaco. Tuttavia, Mark Dayton, un erede di grandi magazzini (Target Corp.) fortuna del Dayton, ha continuato a battere lui alle primarie DFL. L'operatore storico repubblicano, Dave Durenberger, ha vinto le elezioni generali.

Grazie in parte al fatto che i suoi genitori hanno vissuto in Washington, Bill McGaughey era in grado di mantenere un rapporto personale con l'ex senatore che portava la frutta nel 1989 la pubblicazione di un libro. McCarthy viveva allora in Woodville, Virginia, in Rappahannock County a sud ovest di Washington ma, come direttore della Harcourt Brace, spesso trascorso del tempo nella capitale della nazione. McCarthy ha visitato il condominio dei genitori di McGaughey a Harbour Square ei due hanno pranzato insieme in ristoranti del centro. Fuori di queste visite è venuto interesse a produrre congiuntamente un libro sul tempo di lavoro. McCarthy aveva idee su tempo libero e spreco economico; McGaughey era più l'uomo dei numeri.

Il libro di McCarthy e McGaughey di, edito da Praeger, era intitolato "Economia non finanziaria: L'argomento per le ore più corte del lavoro". Un tema di rilievo è stata l'idea che l'economia degli Stati Uniti, dopo aver soddisfatto le esigenze di base, si è sempre più focalizzata su quello che gli autori chiamano "spreco economico", riferendosi a prodotti che hanno cessato di soddisfare i bisogni umani o arricchire l'esperienza di vita, ma erano invece essere considerata , nel migliore dei casi, come "mali necessari". Settori di crescita economica, come il gioco d'azzardo, la criminalità, il sistema di giustizia penale, le guerre, pubblicità commerciale, e l'industria medica sono stati esempi di questa uscita. L'idea generale era che saremmo tutti meglio limitare la produzione di queste cose e semplicemente passare il tempo a fare come siamo soddisfatti. E, ovviamente, sono state effettuate argomenti numerici per spiegare i concetti.

Quando il libro è uscito nel 1989, non è stato un successo commerciale. Per prima cosa, il prezzo di acquisto di $ 55,00 a copia era un po 'sul lato costoso. Per un altro, non vi era poca o nessuna promozione. Anche così, McGaughey sentito è stato un grande onore aver coautore di un libro sul suo argomento preferito con il senatore McCarthy. Dopo otto anni di Reagan, i venti politici non erano favorevoli per la loro proposta politica, ma non si sa mai quello che potrebbe essere la situazione nei prossimi anni.

L'ironia è che McGaughey, che aveva inizialmente spinto l'idea di breve-workweek nel contesto della politica repubblicana, era trovare il sostegno principalmente dai democratici. E, con la marea in esecuzione su questo tema negli anni di Reagan, è stato solo pochi Democratici insolitamente dedicati e coraggiosi che sosterrebbero la causa.

Un secondo ironia in questo caso era che la prima grande speranza di McGaughey, l'elezione di George Romney come presidente, fu silurata grazie agli sforzi dei democratici di parte, come il senatore McCarthy. E 'stato lui, dopo tutto, che aveva perfidamente commentato auto-ammissione di Romney di "lavaggio del cervello" che questa procedura non era necessario; un "risciacquo luce" potrebbe essere stato sufficiente a cambiare la mente di Romney. Ma ora tutto è stato dimenticato e perdonato. George Romney se stesso sembrava prendere in stride quando il padre di McGaughey ha scritto il suo ex collega e capo sul rapporto di recente formazione di suo figlio con Eugene McCarthy.

gli eventi del 1991 Whirlwind

Come l'ultimo decennio del 20 ° secolo si avvicinava, Bill McGaughey è stato preso confidenza con i membri della UAW locale 879 a St. Paul, in particolare il suo presidente Tom Laney. Aveva sentito parlare di lui da Paul Wellstone. Laney era un uomo intraprendente, oltre ad essere un commercio convinto sindacalista.

Invitato a casa sua per una festa di Natale, McGaughey ha incontrato José Quintana, un altro membro del Local 879, che ha avuto storie da raccontare sulla situazione del lavoro in Messico. I lavoratori non sono stati organizzati in una confederazione del lavoro gigante chiamato la "Confederazione dei Lavoratori del Messico" o "Confederación de Trabajadores de México" (CTM), che è stato strettamente associato con partito di governo del Messico. Il suo leader, Fidel Velázquez, un tipo autoritario, era stato in carica per cinquant'anni.

I lavoratori di Ford a Cuautitlán stabilimento di assemblaggio nei pressi di Città del Messico erano state protestando loro condizioni di lavoro. Il governo è intervenuto e un operaio di nome Clito nigno stato ucciso. Altre proteste ne seguì. I lavoratori Cuautitlán indossavano nastri neri in memoria del loro socio caduti.

Tom Laney ha avuto l'idea di organizzare una conferenza a St. Paul alla fine di gennaio 1991 per discutere la situazione del lavoro in Messico. Tre rappresentanti del sindacato opposizione dei lavoratori avevano chiesto di venire negli Stati Uniti per testimoniare circa la situazione dello stabilimento di Cuautitlan Ford. Inoltre, i sindacalisti provenienti dal Canada e dagli Stati Uniti sono stati invitati a partecipare, mostrando solidarietà continentale con i loro fratelli messicani. Dopo aver tirato alcune stringhe, Laney ha ottenuto l'approvazione per i leader sindacali messicani per entrare nel paese e partecipare alla conferenza.

La conferenza di tre giorni, dal titolo "La concorrenza contro di solidarietà in un'era di libero scambio", si è tenuto presso Macalester College di St. Paul. Anche se i sindacalisti messicani sono stati i relatori presenti, molti altri attivisti sindacali hanno partecipato anche compreso Joe Fahey dalla California, Jack Hedrick dal Missouri, e Mary McGinn e Matt Witt da Notes Labor nel Michigan. Un altro partecipante è stato Mark Ritchie, fondatore dell'Istituto per l'Istituto per l'agricoltura e la politica commerciale e poi il segretario di Stato del Minnesota. Fuori di questa conferenza è arrivata la formazione di una nuova organizzazione che divenne noto come il Minnesota coalizione del commercio giusto. Un socio fondatore, Bill McGaughey ha partecipato la maggior parte delle sue riunioni durante il 1991 e il 1992.

Il 1991 è stato un turbine di attività commerciali. rappresentanti del Gruppo tra cui McGaughey ha incontrato ministro del Minnesota, Skip Humphrey, poco prima del viaggio programmato di Humphrey in Messico con una delegazione dei diritti umani. Hanno tenuto una conferenza stampa con il senatore Wellstone per esprimere opposizione al NAFTA estensione fast-track. Nella seconda settimana di aprile, McGaughey ed altri ammassati in un furgone noleggiato per assistere alle udienze pubbliche della International Trade Commission degli Stati Uniti e di offrire testimonianza pubblica. Poi, due settimane più tardi, si è spento alla conferenza annuale Labor Notes a Dearborn, nel Michigan, dove le politiche e le pratiche commerciali sono stati un tema caldo. I loro amici messicani della conferenza gennaio hanno partecipato anche.

Bill McGaughey aveva fatto qualche ricerca veloce sulle politiche e le pratiche commerciali degli Stati Uniti. Da questo, ha imparato che ogni cittadino poteva presentare una petizione con un comitato nell'ufficio del rappresentante di commercio degli Stati Uniti contestare il diritto di un paese a ricevere benefici commerciali nel quadro del sistema di preferenze generalizzate, se il paese ha violato i diritti dei lavoratori riconosciuti a livello internazionale. Messico è stato uno di questi paesi. Tom Laney, Jose Quintana, e McGaughey ha deciso di rendere la sfida. Con testimonianze videoregistrate dai loro tre amici messicani e una sintesi scritta di argomenti, hanno preparato una lunga petizione che illustra le ragioni per le quali preferenze commerciali deve essere revocata nel caso del Messico e ha inviato questa e venti copie all'ufficio del rappresentante per il commercio. E 'stato per posta entro il 15 maggio.

Il vortice di attività ha continuato. Arriva una lettera chiedendo ai volontari di essere osservatori internazionali per le elezioni del sindacato giudice ha ordinato presso l'impianto di Cuautitlan Ford a Città del Messico il 3 giugno, 1991. McGaughey ha deciso di rispondere alla chiamata. l'ufficio del Senato di Paul Wellstone cortesemente gli ha fornito una lettera a firma del senatore, che ha chiesto un rapporto completo delle sue osservazioni in Messico. Un membro del UAW locale # 879, Skip Pipino, e lui sono stati gli unici osservatori stranieri.

Insieme ai sindacalisti locali, i due americani da Minnesota aspettato venti ore al di fuori dei cancelli della fabbrica dello stabilimento Ford in previsione dei risultati delle elezioni come sostenitori del sindacato indipendente fatti discorsi e gridano slogan in presenza di 2.000 poliziotti pesantemente armati. Alla fine, l'unione in carica sponsorizzato dal governo, CTM, ha vinto la rielezione con un margine di 1.325 a 1.112 voti tra le voci di frode. Con l'aiuto di Matt Witt, McGaughey ha presentato il suo rapporto al senatore Wellstone. C'è stato anche l'occasione, il giorno successivo, per incontrare i membri di una federazione del lavoro autonomo, Frente Autentico Trabajo, per conoscere la loro opinione della questione.

Nel mese di agosto, Bill McGaughey ha spinto ad est di vedere i suoi genitori e visitare con gli attivisti di lavoro a Boston e New York. Ha anche visitato gli uffici del Congresso, l'AFL-CIO, l'Ufficio Internazionale del Lavoro, e il Labor Rights International Education e Research Fund di Washington, DC Mentre a Washington, ha imparato che il suo, Laney di, e petizione di Quintana alla fine i benefici del Messico sotto la Generalized sistema di preferenze era stato negato. Questa non è stata una sorpresa.

Il Minnesota coalizione del commercio giusto ha ospitato una conferenza nazionale sul libero scambio nella prima settimana di settembre. Alcune persone McGaughey aveva incontrato presso il Frente Autentico Trabajo a Città del Messico erano presenti insieme a Lori Wallach di Public Citizen, Jerry Tucker di UAW New Directions, Bob età di Winnipeg, e Dan Leahy di Olympia, Washington. Il convegno, organizzato dal professor Peter Rachleff, è stato nuovamente tenuto a Macalester College di cappella Weyerhauser.

Il relatore di stato Vescovo Tom Gumbleton di Detroit, noto per avere idee radicali. Lo scopo di questa conferenza era quello di creare una organizzazione nazionale. In tal caso, la conferenza non è riuscito; ma lo ha fatto riunire persone da diverse parti del paese che in seguito organizzate attività commerciali nelle loro comunità. Public Citizen, in particolare, ha assunto un ruolo attivo nell'opposizione al libero commercio.

Questo autunno, il Minnesota coalizione del commercio giusto formalizzato la sua organizzazione, istituzione di comitati e ricevere un'infusione di sangue fresco. Con l'aiuto di un gruppo di sostenitori abitative "e fuori della povertà St. Paul", i suoi membri hanno picchettato la sede del gigante verde per protestare contro la mancata installazione impianti di trattamento delle acque reflue al loro piano di trasformazione alimentare in Irapuato, Messico, e nel processo appreso che l'azienda prevede di installare i lunghi promesso strutture nei primi mesi del 1992. un mese più tardi, a temperature sotto lo zero, gli attivisti del commercio partecipato ad un open-house di Natale al palazzo del governatore del Minnesota e aveva alcune cariche di emotività, scambi colorate con il governatore stesso.

Nel mese di ottobre, Raul Escobar venne dal Messico per affrontare la convenzione di condizione del Minnesota AFL-CIO. È rimasto a casa Laney. Bill McGaughey ricorda che ha dato cena gli ospiti una lezione spagnola informale a cena una sera. Tom Laney chiamato Escobar un "cine estrella" (star del cinema) dopo aver visto la sua performance convenzione dinamica su videocassetta.

Tom Laney e Rod Haworth e Ted La Valle, colleghi della UAW Local # 879, e Bill McGaughey hanno partecipato l'ennesima conferenza di due giorni sul North American Free Trade Agreement presso il centro congressi di Minneapolis a fine novembre. Contrariamente alle aspettative precedenti, questa conferenza è stato l'unico a fornire un equilibrio di opinioni tra sostenitori e oppositori del accordo commerciale proposto. Fu qui che McGaughey primo incontro Pharis Harvey dell'International Labor Rights Education e Research Fund e Thea Lee, attualmente vice capo di stato maggiore a livello nazionale AFL-CIO.

Un accordo USA-Messico-Canada di libero scambio (un altro libro)

Nel corso del 1991, Bill McGaughey era compilazione di materiali per un libro sul commercio. Principali fonti di informazione inclusi fotocopie di documenti su temi riguardanti compilati da José Quintana, rivista Dimension canadese, una copia preliminare del manoscritto per prospettico libro di Dan LaBotz A Strangolare Embrace, David Morris 'il commercio Papers, articoli di giornali assortiti e altri materiali.

Tutte queste informazioni è stato messo insieme in un libro auto-pubblicato che ha combinato la discussione del prossimo Accordo nordamericano di libero scambio (NAFTA), informazioni di base sulle economie di Messico e Canada, una discussione generale di "totalitarismo business", e le speculazioni per quanto riguarda in alternativa al libero commercio. La scrittura è stata completata nel dicembre 1991, e il libro stesso è stato pubblicato nel febbraio 1992.

Il libro di McGaughey può anche essere stato il primo libro anti-NAFTA per colpire il mercato. Ha venduto abbastanza bene e spesso è stato ordinato e riordinato dal libro ai grossisti della biblioteche e librerie. Il titolo è stato un accordo USA-Messico-Canada di libero scambio: Do ??We Just Say No? (A questo punto, il termine NAFTA non era ancora in uso comune.) McGaughey una volta ha partecipato ad un discorso su questioni commerciali da un portavoce dell'Unione che gli disse che, quando è stata assunta prima, è stata data una copia di questo libro da leggere. Ma McGaughey stesso aveva poco ruolo nei dibattiti pubblici che hanno avuto luogo nei mesi e negli anni che precedono l'approvazione del NAFTA da parte degli Stati Uniti Senato nel 1993.

Bill Clinton si occupa di questioni commerciali

L'anno precedente, del 1992, è stato un anno presidenziale-elettorale. Candidato Bill Clinton è venuto a Minneapolis nel mese di aprile. Essendo un tipo gregario, ha appeso in giro dopo il suo discorso in piazza Peavey stringere la mano a persone. Mentre ci avviciniamo Clinton, Bill McGaughey gli porse una copia di un accordo USA-Messico-Canada di libero scambio. Il candidato presidenziale sembrava sorpreso da questa mossa e rapidamente spostato ad altre persone. In seguito, però, una donna è tornato a McGaughey chiedendogli di scrivere il suo nome e indirizzo su un foglietto di carta. Poco tempo dopo, non uno ma due lettere di ringraziamento arrivati ??dalla campagna di Clinton, promettendo che, se eletto, Bill Clinton avrebbe letto il libro alla Casa Bianca.

Se ciò non bastasse, Bill Clinton è tornato a Minneapolis per la campagna dopo la convention democratica accompagnato dal suo vice scelta presidenziale, Al Gore. Anche in questo caso, Bill McGaughey era in mezzo alla folla che trasporta una copia del suo libro che aveva intenzione di dare a Gore questa volta. Ma è stato il gregario Clinton piuttosto che Gore che ha fatto il giro si stringono la mano. Dal momento che Gore non era disponibile, McGaughey di nuovo tese una copia del suo libro di Clinton. «No, grazie, ho già una copia", ha detto il candidato. "E 'un libro interessante."

La questione del commercio del Nord America è venuto durante la campagna presidenziale del 1992. Candidato Bill Clinton ha annunciato la sua intenzione di affrontare gli standard ambientali e di lavoro in un "accordo collaterale" per NAFTA. Uno stato AFL-CIO ufficiale ha poi dichiarato McGaughey che la campagna di Clinton aveva contattato la sede del sindacato cercando di ottenere una copia del libro anti-NAFTA. Evidentemente una donna in Colorado aveva heckled una campagna surrogato Clinton facendo riferimento a questo libro, ma il Minnesota AFL-CIO non era nel ciclo rispetto alla sua distribuzione.

Dopo è diventato presidente, Bill Clinton è stato un forte sostenitore del NAFTA. Corsia preferenziale, l'accordo è stato oggetto di accesi dibattiti nel Congresso degli Stati Uniti durante il 1993. Il presidente Clinton braccia contorte per convincere i membri del Congresso per sostenerlo. La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato la sua autorizzazione da un 234-200 votazione il 17 novembre 1993; e il Senato ha approvato tre giorni dopo con un margine voto 61-a-32. Bill Clinton ha firmato il disegno di legge di attuazione NAFTA in legge nel dicembre dello stesso anno.

colpendo un momento difficile

A questo punto, Bill McGaughey era impantanato con altre preoccupazioni. Il suo lavoro ora in pericolo, ha comprato un condominio di nove unità a Minneapolis in agosto 1993 e subito ha incontrato l'opposizione di un gruppo di quartiere che ha creduto l'edificio era alla criminalità. Suo fratello malato di mente è arrivato per una visita nel mese di giugno, divenne ben presto ricoverato in ospedale, e, infine, è stato al centro degli sforzi di impegno in un ospedale statale. McGaughey ha anche incontrato la sua futura moglie durante questo periodo in cui aveva a che fare con problemi legati appartamento. Attraverso due gruppi di ispettori, la città di Minneapolis ha condannato il condominio nel mese di aprile 1995, ma è stato in grado McGaughey fine di ottenere la condanna sollevato da rispettare i loro ordini di lavoro costosi.

Nel frattempo, il suo lavoro come ragioniere di costo con la Commissione metropolitana di transito si è conclusa nel maggio 1996. Questo ha significato la fine di reddito da lavoro retribuito e l'inizio di sostegno da canoni di locazione e risorse finanziarie esistenti. Di conseguenza, l'attenzione politica del McGaughey spostata da questioni commerciali a una lotta contro il governo della città che minacciava il suo sostentamento. E 'diventato un attivista padrone di casa con un gruppo chiamato Minneapolis diritti di proprietà comitato di azione. Ciò ha comportato un interruttore da sinistra di centro-destra alla politica di centro-come comunemente definito. In realtà, si trattava di una lotta contro un governo della città corrotta e la politica di genere e di razza giocato a livello di quartiere.

l'idea delle tariffe specifiche del datore di lavoro

Anche così, Bill McGaughey mai completamente abbandonato i suoi vecchi interessi. La politica commerciale e la settimana lavorativa più corta mai lasciato la sua mente. Quando ha partecipato a una conferenza di UAW New Directions a St. Louis nel 1992, è stato avvicinato da Don Fitz, direttore di una pubblicazione Verdi chiamato Synthesis / rigenerazione, che ha proposto di scrivere un articolo. Ciò ha portato a pensieri del rapporto tra le ore di lavoro e il commercio e per l'idea che le politiche e le pratiche commerciali potrebbero essere coordinate con lo sforzo di ridurre le ore. ore più brevi di lavoro potrebbe diventare uno standard associato a pratiche di commercio equo e solidale in un'economia mondiale che è stato continuo miglioramento dell'efficienza produttiva.

E 'stato il germe di una nuova idea. L'idea era che la politica commerciale potrebbe essere utilizzato come strumento per ridurre l'orario di lavoro, ottenere la piena occupazione, e salvare l'ambiente. Le tariffe erano un costo imposto dal governo che potrebbe compensare risparmi dall'utilizzo di manodopera straniera a basso costo in modo che la stabilità occupazione potrebbe essere mantenuta nonostante la concorrenza dei prodotti importati meno costosi. E così abbiamo potuto avere concorrenza commerciale con i mercati stabili e redditi più elevati nelle economie sviluppate. Potremmo usare le tariffe per impedire l'occupazione nei paesi sviluppati collasso.

Le tariffe erano una buona cosa se utilizzato per facilitare una transizione ordinata per brevi ore del lavoro in tutto il mondo. Ma le tariffe dovevano essere mirati a singoli produttori che hanno fatto scelte di lavoro e di prezzo. Così l'idea di tariffe specifiche del datore di lavoro è nato. Un tariffario separato sarebbe stato fissato per i datori di lavoro individuali a seconda del rapporto dei costi nel paese di origine di un prodotto e luogo di consumo.

Anche se suona come un incubo, McGaughey ritiene che la tecnologia informatica ha reso pratico di avere un tale sistema di tariffe, differenziate dal datore di lavoro. Ha delineato la sua proposta come un articolo per Synthesis / rigenerazione, dal titolo "Un modello di commercio orientato verso lavoro e l'ambiente", che è apparso nella sua sesta edizione nella primavera del 1993. Questo ha presentato l'idea delle tariffe come strumento per promuovere desiderabile le condizioni di lavoro in tutto il mondo. Un articolo correlato, "Una Ricerca di lavoro standard di revisione nel commercio internazionale", apparso nel nono numero di Sintesi / Rigenerazione nell'inverno del 1996, affrontato con la determinazione di fatto e l'applicazione delle norme del lavoro di pertinenza di lavorare ore in internazionale economia.

Insieme a questi articoli ci fu il germe di un sistema di regolazione della economia mondiale per sviluppare in modo umanamente auspicabile - che è, per dare al lavoratore una scossa giusta - ma anche di ridurre al minimo i danni per l'ambiente naturale attraverso la politica commerciale.

E così, gli interessi teorici del McGaughey avevano chiuso il cerchio da orari di lavoro ridotti al commercio internazionale e di nuovo a ore nel contesto del commercio regolamentato in un'economia mondiale. La politica economica ora doveva essere considerato su scala globale. Ma questa idea è stato in anticipo sui tempi - assumendo, naturalmente, che il tempo sarebbe poi venuto. Non è ancora stata alcuna discussione seria di utilizzare la politica commerciale e delle tariffe per promuovere standard più elevati di lavoro, per non parlare di uno schema che distingue tra i singoli datori di lavoro.

la politica commerciale degli Stati Uniti ha continuato ad essere dominato da interessi corporativi in ??cui i rappresentanti nazionali negoziati in segreto e poi rilasciati un testo che può essere votato solo verso l'alto o verso il basso durante il breve periodo di tempo concesso per le deliberazioni. I membri del Congresso non sono stati autorizzati a offrire emendamenti. Tuttavia, tali procedure erano accettabili sia per le amministrazioni democratiche e repubblicane. Poco si potrebbe fare in questo settore.

avanzando l'idea in ambito accademico

Nel frattempo, la questione di breve-workweek aveva guadagnato il suo secondo vento. Nel 1988 o nel 1989, William McGaughey, in un'impresa donchisciottesca, aveva inviato lettere a diverse decine di alti dirigenti aziendali negli Stati Uniti invitandoli a una conferenza che si terrà presso un determinato luogo e tempo a New York City con lo scopo di discutere la possibilità di stabilire una settimana lavorativa più corta in un prossimo futuro. Anche se non ci fossero le accettazioni, McGaughey ha ricevuto risposte da un certo numero di questi leader illustri, tra cui Ted Turner e Walter Annenberg. era stato stabilito un dialogo di sorta.

Un anno dopo, William McGaughey partecipato ad una conferenza alla Hofstra University dove ha incontrato David Macarov, professore di lavoro sociale presso l'Università Ebraica di Gerusalemme, che ha studiato il lavoro e il tempo libero. Un altro partecipante, John Neulinger, professore di psicologia presso il City College di New York, aveva pubblicato un libro influente nel 1974, La psicologia del tempo libero, e poi co-fondato un'organizzazione chiamata Società per la riduzione del lavoro umano. Ha curato la sua newsletter. Quando Neulinger morì improvvisamente nel giugno 1991, ha chiesto Macarov McGaughey e University of Iowa tempo libero-studi professore, Benjamin K. Hunnicutt, di prendere in consegna questo progetto. La newsletter continuato per un tempo sotto la direzione di Hunnicutt.

Nel 1992, il professor Juliet Schor di Harvard ha pubblicato un libro best-seller, The Overworked americana: il declino imprevisto di tempo libero. E 'incluso citazioni da dirigenti d'azienda che McGaughey aveva interrogato. Il libro di Schor mettere questo problema a lungo trascurata indietro sulla mappa di discussione seria, anche se l'America corporativa non aveva intenzione di cambiare rotta.

Il professor Benjamin Hunnicutt ha organizzato una conferenza sul lavoro e per il tempo libero presso la University of Iowa in questo periodo in cui William McGaughey era un oratore di spicco. Incerto del percorso fromMinneapolis a Iowa City, McGaughey ricorda che è arrivato alla conferenza dopo che era iniziato e aveva rapidamente per cambiare i vestiti prima di salire sul palco. Ci fu una cena dopo il programma in cui i partecipanti si sono conosciuti.

Poi, nel 1996, Hunnicutt ha organizzato una conferenza ancora più ambizioso, sempre presso la University of Iowa, che ha incluso la partecipazione di luminari come sorella Helen Prejean, Eugene McCarthy, Jerry Tucker di UAW New Directions, e Betty Friedan. A questa conferenza, Bill McGaughey ha proposto, e il gruppo ha accettato, l'idea che la questione gruppo una dichiarazione che chiede per una quattro giorni, 32 ore settimana lavorativa entro il 2000. Questo è diventato noto come la Dichiarazione di Città Iowa. Un altro partecipante, Robert Bernstein, ha dato al gruppo una risorsa preziosa nella creazione di una lista di discussione più breve-worktime a swt.org. Venti anni dopo, ha continuato tra i 86 partecipanti attivi.

Ben Hunnicutt messo insieme una terza conferenza presso la University of Iowa nel 2012 che Bill McGaughey di nuovo assistito. Juliet Schor è stato l'oratore principale. Hunnicutt è stato poi scrivendo un libro, Tempo libero: The Forgotten sogno americano, pubblicato nel 2013, che riguardava la questione politica per l'idea di Walt Whitman di "maggiore progresso" e di altri ideali di una società libera. Documentarista John de Graaf anche partecipato. Tuttavia, non ci sono stati inviti a presentare l'azione politica immediata.

gettato nell'arena politica

Interessi di Bill McGaughey avevano spostato, nel primo decennio del 21 ° secolo, lontano dal problema di breve-workweek ai problemi legati alla sua attività immobiliare e di politica elettorale. Dopo il suo palazzo era stato condannato, era diventato profondamente coinvolto nelle attività del diritti di proprietà comitato di azione di Minneapolis, un gruppo politico militante. La sua attività ha raggiunto un picco nel 1998 e 1999 quando il gruppo preso d'assalto e poi arrestare una riunione del consiglio comunale di Minneapolis il Venerdì prima riforma candidato del Partito Jesse Ventura è stato eletto governatore del Minnesota.

Poi, nel 2001, i padroni di casa scatenati, a lungo visti come cattivi nella cultura politica della città, sostenuto i candidati per il sindaco e per il presidente del consiglio comunale che ha spodestato gli operatori storici in quegli uffici. McGaughey e un altro membro nel 2006 ha assunto la leadership di quel gruppo. Le questioni relative alle ore di lavoro sono state temporaneamente dimenticati.

Anche così, McGaughey era stato coinvolto in attività del partito di riforma, in seguito Independence Party, a seguito delle elezioni del 1998. Ha frequentato il suo primo congresso del partito a St. Cloud, Minnesota, nel 2002. Il partito ha nominato un candidato per Stati Uniti Senato. Credendo che la posizione del candidato troppo convenzionale, McGaughey ha deciso di lanciare il proprio cappello sul ring.

Un po 'd'impulso, Bill McGaughey ha condotto una campagna progettata per differenziarsi dai due maggiori partiti in misura massima. Per irritare i Democratici, il partito delle minoranze e correttezza politica, ha deciso di sostenere "la dignità per i maschi bianchi". Per irritare i repubblicani, il partito della corporate America, ha annunciato il suo sostegno per una settimana lavorativa di 32 ore da raggiungere entro il 2010. La campagna ha avuto una certa risonanza. McGaughey è arrivato secondo tra i tre candidati alle primarie, con 8.482 voti o il 31 per cento del totale dei voti espressi. Il candidato vincente si è tenuta al di sotto del 50 per cento dei voti.

Il suo appetito per la politica elettorale stuzzicato, McGaughey ha annunciato la sua candidatura alla presidenza. Avrebbe eseguito come un democratico. Nel gennaio 2004, McGaughey viaggiato in Louisiana per partecipare a primarie presidenziali di quello stato. Doveva essere una campagna di cinque settimane, coinvolgendo presenze nelle città in tutte le parti dello Stato. Il problema principale era campagna di supporto per tariffe specifiche del datore di lavoro. Il risultato è stato che McGaughey, quale un reporter etichettato come "commerciale protezionistica", è arrivato quinto tra i sette candidati, con 3.161 voti o 2 per cento del totale. John Kerry ha vinto primarie democratiche della Louisiana, ma ha perso a George W. Bush a novembre.

Ora dipendenti da politica elettorale, McGaughey è diventato un candidato in diverse altre razze, che vanno dal locale al nazionale. L'high watermark della sua carriera come un candidato politico, in termini di voti ricevuti, è arrivato nel 2008 quando, come candidato del partito di indipendenza per il congresso nel quinto distretto, ha ricevuto 22.318 voti, o 6.92 per cento del totale. Jesse Ventura era tra coloro che si congratulò con lui. Tuttavia, le campagne successive erano meno impressionante.

In corsa per il tenente regolatore con Bob Carney nella primarie repubblicane del 2010, McGaughey ha ricevuto 9.856 voti, o 7.56 per cento del totale. Poi il fondo è caduto fuori. McGaughey, che si sono ritirati dalle elezioni primarie repubblicane per Minnesota Casa Distretto 59-B diverse settimane prima delle elezioni, ha ricevuto solo 79 voti o 44,6 per cento del totale. Nel 2016, ha ricevuto un scarso 17 voti come candidato democratico Se ripristini primarie presidenziali del New Hampshire per le questioni matrimoniali - una settimana lavorativa più corta e la dignità per i maschi bianchi - che era stato al centro della sua campagna del 2002 per Stati Uniti Senato in Minnesota. Questo è stato un risultato terribile. Qualcosa doveva dare.

il sito web multilingue

Nel 2001, Bill McGaughey aveva creato un sito a http://www.worldhistorysite.com per promuovere il suo libro di recente pubblicazione, cinque epoche di civilizzazione. Quello è stato seguito da una dozzina di altri siti su vari argomenti. Uno di loro era http: // www.shorterworkweek.com, che, come suggerisce il nome, è stato dedicato alla articoli relativi a lavorare a tempo. E 'stato creato nel 2007. Entro il 2016, il sito conteneva quasi sessanta diversi articoli su questo soggetto. Oltre a comparire in lingua inglese, la maggior parte di loro aveva le traduzioni in francese, spagnolo, tedesco, portoghese e italiano. Il sito nel suo complesso riceveva 400 a 500 visite al giorno e 1.100 colpi. La consapevolezza di una causa veniva efficacemente promossa da tali mezzi, anche se la causa stessa è rimasta in sospeso.

L'organizzazione di John de Graaf e un nuovo sforzo

John de Graaf, il documentarista di Seattle che un tempo era avvicinato McCarthy e McGaughey per un colloquio in un prossimo documentario, aveva nel frattempo costruito un'organizzazione imponente attorno a questioni di lavoro a tempo. Il tema era "Take Back Your Time". De Graaf curato un libro con quel nome che è stato pubblicato nel 2003. Egli ha anche coniato il termine "Affluenza", il titolo di un altro libro di de Graaf. Ha giocato un ruolo attivo nel "L'iniziativa felicità" del governo del Bhutan che ha messo la felicità umana al pari di prodotto nazionale lordo nel valutare i risultati di una società. Perché 23 ottobre è il giorno in cui gli americani lavorano lo stesso numero di ore come europei in un anno, de Graaf e colleghi hanno tenuto una festa speciale in quel giorno per fare gli americani consapevoli del loro insolito lavoro a tempo onere rispetto ad altri paesi industrializzati.

Ora John de Graaf ha annunciato che la sua organizzazione avrebbe tenuto una conferenza di tre giorni a Seattle il 25-27 agosto 2016, allo scopo di strategizing e mobilitare il sostegno alle iniziative nel settore del tempo di lavoro. Che si terrà a Seattle University, l'evento è stato intitolato il "National Work-tempo libero Balance & vacanze Impegno vertice." Le persone che hanno ricevuto l'e-mail sono stati invitati a presentare proposte per una presentazione in questa conferenza. "Non stiamo cercando per la ricerca ristretta", l'annuncio ha detto, "ma per le grandi idee per la cultura, luoghi di lavoro e il cambiamento della politica. Cerchiamo idee che hanno la capacità di cambiare la nostra cultura o che forniscono la critica approfondita o analisi delle tendenze e gli sviluppi della campagna per più equilibrio tra lavoro e tempo libero. "

Questo era proprio vicolo del McGaughey. Ripensandoci, decise che era il momento giusto per rilanciare la campagna di breve-workweek che aveva iniziato decenni prima. L'annuncio convegno ha suggerito che gli argomenti rilevanti della discussione potrebbero includere "tempo di vacanza, la famiglia e le assenze per malattia, più brevi ore di lavoro, lavoro flessibile e il sollievo dalla corsa al successo."

Nonostante il riferimento alla riduzione dell'orario di lavoro, non sembrava essere un focus sul grande obiettivo di eliminare un intero giorno di lavoro nella settimana lavorativa normale in modo che una settimana di quattro giorni potrebbe essere raggiunto. Avrebbe potuto essere che-più brevi ore gli attivisti non vogliono essere visti come sognatori ingenui. La proposta di breve-workweek era stata sollevata e respinto così tante volte che "realisti" sarebbero rinculo anche da sollevare l'argomento.

Ma McGaughey aveva alcuna reputazione da proteggere. Ripensandoci, decise che era il momento giusto per spingere per una settimana lavorativa di 32 ore deve essere raggiunto attraverso la legislazione federale. Questo sarebbe un adattamento di uno dei temi suggeriti - "la lotta storica per il tempo libero" - inteso non come una serie di eventi passati, ma di potenziali eventi realizzati nel futuro.

E così, ha scritto John de Graaf il seguente messaggio di posta elettronica, il 25 marzo, 2016:

Giovanni,

Io e mia moglie hanno in programma di partecipare al Work-tempo libero Balance nazionale e impegno vacanze Summit a Seattle il 25-27 agosto 2016. Vorrei fare una presentazione particolare per dieci minuti o giù di lì che spero si inserisce nel programma.

L'argomento più vicino sarebbe "la lotta storica per il tempo libero", se non che il discorso sarebbe stato un tentativo di guardare avanti verso il futuro anziché recensione storia passata.

Nel mio proposto discorso, vorrei invitare le persone interessate ad unirsi a me nella creazione di un'organizzazione che avrebbe avvocato per un obiettivo specifico: per modificare il Fair Labor Standards Act rispetto alla settimana lavorativa standard per stabilire un workweek standard di 32 ore (presumibilmente quattro a otto -hour giorni) e fissare la modifica entro il 2020. la tecnica sarebbe quella di sollecitare i membri di mailing di massa e quindi mobilitare l'appartenenza ad avvicinarsi Congresso ad emanare questa proposta di legge. Il denaro ricevuto dalla campagna di tesseramento verrebbe versato di nuovo in mailing a cercare ancora più membri.

Se non vi è sufficiente interesse, mi impegno $ 500 verso i costi di start-up, quattro mesi del mio lavoro libero per amministrare le mailing, e l'uso del mio sito web multilingue, www.shorterworkweek.com, che ottiene al momento più di 400 visite e 1.100 visite al giorno. Tuttavia, sarebbe probabilmente prendere un altro $ 500 a montare uno sforzo su larga scala.

Ci sono state alcune false partenze verso questo obiettivo in passato - in particolare, la Dichiarazione Iowa City dell'aprile 1996, che è venuto in un momento in cui stavo perdendo il mio lavoro retribuito e lottare per continuare la proprietà di un condominio che i funzionari della città sono state cercando di prendere da me. Quelle lotte sono state vinte dopo un riuscito sforzo di cinque anni per sostituire i funzionari della città.

Recentemente ho girato 75 e sento che questa sarà la mia ultima possibilità di lavorare energicamente verso una settimana lavorativa più corta, che è stato un sogno di una vita.

Sono interessato alla gita di un giorno a lungo a monte anche Ranieri il 25 agosto. Mia moglie è in declino questa opportunità.

Per favore fatemi sapere se si può andare bene il mio discorso proposto nel programma.

Bill McGaughey "

John de Graaf prontamente risposto:

"Mi piace l'idea, Bill, e ti chiamerò su di esso presto. Mi interessa la parte che riguarda la creazione di una organizzazione per una settimana di 32 ore. Ben H sta per parlare della storia del tempo libero. "

Rimanete sintonizzati.

 

Scattarsi per una traduzione di questa pagina in:

Spagnolo - Tedesco - Inglese - Francese - Portoghese

 

a: Pagina Sommaria

COPYRIGHT 2016 PUBBLICAZIONI di THISTLEROSE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
http: /www.shorterworkweek.org/biographyf.htm
l