ShorterWorkWeek.com
   
Avvertimento: Ció è una traduzione automatica dall' inglese da Babelfish. Ci possono essere inesattezze.
   
   

a: Pagina Sommaria

Più breve Settimana del Lavoro: Storia & discussioni per e contro

   

Storia di più brevi ore del lavoro

Il movimento di breve-workweek è un prodotto della società industriale moderna connessa molto attentamente con il movimento di sindacato. Mira al normale o alle ore prevedute del lavoro in settimana da ridurre.„

Il concetto di più brevi ore del lavoro non si applica al cacciatore-raccoglietore o alle economie agricole dove il lavoro realizzato deve seguire le circostanze della natura. Era consueto alla gente da funzionare dal sole-in su al sun-down. Tuttavia, molti eruditi credono quell'uomo primitivo realmente speso meno tempo sul lavoro che noi. In quarto secolo A.D., l'impero romano ha avuto 175 feste durante un anno secondo Harold Wilensky. Nei Medio Evo giovani, la gente ha lavorato otto ore al giorno per i sei giorni in settimana, a parte le feste. Questo detto è attribuito al re Alfred il grande dell'Inghilterra: “Otto ore funzionano, otto ore dormono, otto ore di gioco, fanno un giorno giusto e sano.„

Una roccia fresca dei programmi di lavoro nella società occidentale poiché l'alba della cristianità è stata il workweek di sei giorni. Ciò è derivata dal Sabbath ebraico. Il quinto ordine dato alle condizioni del Moses: “Avete sei giorni per lavorare e fare il vostro lavoro. Ma il settimo giorno è un Sabbath del signore il vostro dio; quel giorno non farete alcun lavoro.„ Interessante, il giorno ebreo di riposo cade su un giorno differente della settimana che i cristiani ed i musulmani. Gli ebrei richiedono un giorno libero da lavoro ai sabati; Cristiani, ai domeniche; e musulmani, ai venerdì.

I programmi di lavoro nel senso moderno si sono trasformati in in un'edizione quando, in inizi della Rivoluzione Industriale, i fornitori hanno richiesto agli operai di lavorare al punto di esaurimento per ottemperare ai loro obblighi contrattuali. “Non ci sono statistiche di lavoro disponibili per questo periodo,„ ha scritto Vladimir Woytinsky, “ma esso è conosciuto che circa 1800 un giorno lavorativo di 14 ore era consueto, una di 16 ore ha attratto poca attenzione e soltanto un giorno lavorativo di 17 o 18 ore è stato considerato un abuso. Tali eccessivamente lunghe ore sono state funzionate non solo dall'uomo ma anche dalle donne e dai bambini.„

Il movimento di sindacato si è sviluppato dagli sforzi per alleviare questa situazione. Operai cercati per negoziare collettivamente - e, se necessario, colpire - per i contratti che richiederebbero poche ore di lavoro in giorno. A metà primo del diciannovesimo secolo, gli operai in Inghilterra e l'America hanno cercato un giorno di dieci ore del lavoro, il presidente Martin Van Buren ha pubblicato un ordine esecutivo il 31 marzo 1840 che prescrive che il lavoro dei lavoratori e dei meccanici nel ramo esecutivo del governo be è limitato a dieci ore in giorno.„ Il movimento del Chartist in Inghilterra ha avuto simili obiettivi. Prima della guerra civile degli Stati Uniti, il giorno di dieci ore era standard per nei i meccanici esperti.

Circa questo volta, un meccanico autodidatta negli Stati Uniti ha chiamato gli aiuti pubblici organizzati amministratore dell'IRA per un giorno di otto ore. Karl Marx ha notato con ammirazione come il `di otto ore americano del movimento ha funzionato con velocità espresso dall'Atlantico al Pacifico, dalla Nuova Inghilterra alla California, 'seguendo l'abolizione di schiavitù. Le leggi sono state approvate nel congresso ed in parecchie legislature statali che hanno richiesto il programma di otto ore. Tuttavia, i datori di lavoro hanno trovato i sensi eludere quei requisiti. A metà secondo del diciannovesimo secolo, del movimento operaio degli Stati Uniti continuati per negoziare per questa disposizione nei contratti con i datori di lavoro e per agganciarsi nelle azioni relative.

L'evento più memorabile era uno sciopero generale per il giorno di otto ore che ha avvenuto il 1° maggio 1886. La federazione dei commerci organizzati e dei sindacati ha organizzato questo colpo a cui 300.000 operai nel Canada e negli Stati Uniti hanno partecipato. Di conseguenza, 50.000 operai notevoli hanno ricevuto il giorno di otto ore ed altri 150.000 operai la hanno ricevuta senza colpire. Purtroppo, qualcuno ha gettato una bomba agli ufficiali di polizia ad un raduno dell'operaio nel quadrato di Haymarket del Chicago. Quattro organizzatori del raduno sono stati appesi.

La festa di lavoro internazionale chiamata “il giorno di maggio„ ha cominciato quando la federazione americana di lavori attraverso l'unione dei carpentieri ha tenuto il 1° maggio 1990 un colpo per vincere il giorno di otto ore. Quando le notizie di questo evento hanno raggiunto Europa, il International socialista ha deciso di organizzare lo stesso giorno uno sciopero generale. Questo colpo il 1° maggio 1890 si è trasformato in nel primo di molti avvenimenti annuali. Il giorno di maggio si è trasformato in in una festa importante nelle nazioni con i governi comunisti.

Il giorno di otto ore si è consolidato nell'industria degli Stati Uniti in inizio del 20esimo secolo. Quando l'organizzazione di lavoro internazionale è stata generata alla conclusione della guerra mondiale I come componente della lega delle nazioni, il relativo primo congresso è stato tenuto in Washington, DC nell'ottobre 1919. Da questo congresso sono venuto “le ore la convenzione del lavoro„ (convenzione #1) che ha stabilito un giorno di otto ore o di nove ore del lavoro e un workweek di 48 ore per le imprese.

Il fuoco dell'attenzione si è spostato alla settimana di cinque giorni negli anni 20. In 1926, mentre convertiva dalla produzione del modello T in modello A, Henry Ford ha annunciato che stava mettendo unilateralmente i suoi operai su un programma di cinque giorni anziché sei e stava pagando loro lo stesso stipendio settimanale di prima. Alcuni altri industriali hanno sostenuto questo movimento, ma più non hanno fatto. I sindacati hanno continuato a fare pressione per le più brevi ore con paga non ridotta nei loro contratti con i datori di lavoro.

Allora è venuto la Grande Depressione con la relativa disoccupazione voluminosa. Il presidente Herbert Hoover ha favorito le riduzioni in ore del lavoro in contrasto con i licenziamenti. La federazione americana di lavori ha richiesto approvazione universale del giorno di sei ore e della settimana di cinque giorni. Nel dicembre 1932, una fattura che richiede un workweek di 30 ore ha passato il senato degli Stati Uniti ed è andato a questa Camera. Tuttavia, è stata sepolta nel comitato di regole della Camera perché la gestione ricevuta del Roosevelt ha favorito un altro metodo. Nelle difficoltà economiche, le più brevi ore del lavoro sono stato collegate con “la compartecipazione della miseria„ piuttosto che il progresso.

Franklin D. Roosevelt ha compreso le riduzioni di ore dei codici industriali che fa parte del suo programma di recupero. La Legge industriale nazionale di recupero, passata in 1933, ha regolato sia gli stipendi che le ore dall'industria. La Corte suprema degli Stati Uniti ha dichiarato questo programma inconstituzionale in 1935 perché difettava di un collegamento libero al commercio da uno stato all'altro. Il presidente Roosevelt allora ha provato ad imballare la Corte suprema con le giustizie supplementari che avrebbero sostenuto il programma della EKA. Dopo che lo sforzo è venuto a mancare, la sua gestione ha promulgato due disposizioni che hanno passato l'adunata costituzionale: la Legge degli appalti pubblici di Walsh-Healey di 1936 (che appaltatori richiesti con il governo federale per pagare fuori orario gli stipendi dopo otto ore di lavoro in giorno) e la Legge giusta di campioni di lavoro di 1938 (che ha stabilito il di cinque giorni, workweek di 40 ore per un più vasto segmento degli operai).

La Legge giusta di campioni di lavoro ha corrisposto a settanta anni con soltanto le correzioni secondarie. Riguardo alle ore, ha generato un workweek standard di 40 ore, che ha significato che i datori di lavoro avrebbero dovuto pagare fuori orario agli impiegati coperti le ore di lavoro oltre quaranta in settimana. Il tasso di paga di ore straordinarie era tempi di un-e-un-metà il livello retributivo degli impiegati normale. Per concludere, l'atto ha coperto soltanto gli impiegati sicuri. Quelli agganciati in una capienza amministrativa o professionale erano esenti dalla legge.

Riguardo ad ulteriore progresso incoraggiante verso le più brevi ore, il difetto principale di questa legge era che, mentre lo stipendio di tempo-e-un-metà ha scoraggiato i datori di lavoro a partire dalle ore più lunghe di programmazione, era un motivo positivo per gli impiegati. Mentre i leader laburisti e gli ideologhi hanno continuato a pagare le parole al vento alle ore ridutrici del lavoro, questo obiettivo più non ha avuto il supporto attivo dai sindacalisti. Molti sindacalisti della truppa hanno cercato ardentemente l'impiego di ore straordinarie (e, col passare del tempo, può essere disposto ad accettare gli stipendi più bassi di diritto-tempo se avessero frequente accesso alle assegnazioni di ore straordinarie). Ulteriore progresso è venuto ad una fermata.

Negli anni 50, industria americana investita molto nella tecnologia economica per ridurre i relativi costi di libro paga. I teorici di lavoro hanno speculato circa l'effetto “di automazione„ su occupazione. In 1959, un comitato speciale del senato di disoccupazione, presieduta dal senatore Eugene McCarthy del Minnesota, è stato riunito per considerare le opzioni di politica. Mentre questo comitato ha studiato la possibilità di suggerire le più brevi ore del lavoro, ha deciso preferibilmente di sostenere le misure più limitate quale formazione sul lavoro ampliata ed ha aumentato le spese per i lavori pubblici. Eugene McCarthy egli stesso ha continuato a favorire le più brevi ore nelle campagne politiche future.

L'opzione di breve-workweek non ha avuto il supporto a quel tempo perché gli economisti rispettati quale il manuale Paul Samuelson autore hanno dichiarato che la relativa discussione di creazione di posti di lavoro è stata basata “su un errore„ e perché i capi di governo degli Stati Uniti hanno voluto mantenere gli operai americani lavorare le lunghe ore in modo da avrebbero fornito il supporto materiale a comunismo di sconfitta nella corsa di armi. A meno che il sindacato potrebbe radunare il supporto politico sufficiente per sormontare la resistenza alla proposta di breve-workweek della comunità aziendale, la causa di bicchierino-ore verrebbe a mancare. Quello è che cosa è accaduto.

L'ultimo sforzo serio per vincere un più breve workweek con la legislazione federale è stato fatto verso la fine degli anni 70 e dell'inizio degli anni 80. Di sostegno da un'organizzazione di lavoro ha denominato tutto il comitato dei sindacati per ridurre la settimana del lavoro, rappresentante. John Conyers del Michigan ha introdotto una fattura che avrebbe abbassato il campione di workweek a 35 ore, avrebbe aumentato la pena di ore straordinarie a double-time ed avrebbe proibito le ore straordinarie obbligatorie nei contratti di lavoro. Ha ricevuto nell'ottobre 1979 i tre giorni delle udienze nel comitato di formazione e dei lavori della Camera ma non è riuscito ad attrarre un garante del senato. Allora, nell'aprile 1985, rappresentante. Conyers ha introdotto una fattura che richiede un workweek di 32 ore. Ha avuto ancor meno supporto.

Malgrado misero progresso negli Stati Uniti, la causa di breve-workweek stava avanzando in Europa occidentale ed in Asia. Il francese sotto Mitterrand ha avanzato verso un workweek di 35 ore. I sindacati in Germania ed altri posti stavano firmando i contratti per le ore settimanali più brevi di quaranta. Gli operai europei inoltre stavano ricevendo gli importi molto più generosi di tempo di vacanza che le loro controparti americane.

In 1987, il governo del giapponese ha assunto un impegno per ridurre le ore annuali del lavoro “a vicino come possibile a 1.800 ore„ in cinque anni. Quello ha dato famoso al workaholic gli operai giapponesi più svago che gli operai in America. In 1995, la Repubblica popolare cinese ha promulgato una settimana di cinque giorni per la massa della relativa forza di lavoro, abbandonando il cinque-e-un-metà-giorno o le settimane di sei giorni del lavoro. L'economia cinese da allora in poi si è sviluppata dai salti e dai limiti, determinati dalle esportazioni negli Stati Uniti.

In ventunesimo secolo, ci è stato poca o nessuna discussione sulla proposta di breve-workweek negli Stati Uniti. Con la crisi finanziaria del 2008 tardo, tuttavia, l'economia di Stati Uniti sta affrontando la relativa crisi più difettosa dalla Grande Depressione. le misure di Depressione-era quale lo stimolo fiscale sono il rimedio preferito. Alcuni hanno interrogato, tuttavia, se iniettare più soldi nell'economia è una cura per il problema di disoccupazione. Alcuni, persino, hanno fatto rivivere l'idea di più breve workweek.

Discussioni per e contro la proposta di breve-workweek

I rappresentanti sindacali in diciannovesimo secolo hanno sostenuto che le più brevi ore del lavoro avrebbero contribuito a risolvere la disoccupazione perché più gente sarebbe stata tenuta ad ultimare i lavori attuali se ogni operaio passasse meno tempo sul lavoro. Gli economisti hanno denominato questo “grumo-de-lavorano l'errore„. l'economista Nobel-prizewinning Paul Samuelson, autore di un manuale di successo di economia ha scritto: “grumo-de-lavori la discussione implica che ci sia soltanto così tanto lavoro remuneratore utile da fare in tutto il sistema economico e quello è effettivamente un errore.„

Da un lato, non ci è stato discussione rigorosa per “grumo-de-lavora l'errore„. Questo concetto è stato seguito di nuovo ad un opuscolo che l'associazione nazionale dei fornitori usati per provare a sconfiggere giorno di otto ore ai tempi della guerra mondiale I. Ancora, i fautori di più brevi ore non hanno fatto la discussione che la quantità di lavoro da fare nell'economia è fissa. Naturalmente, industrie e cambiamento di tecnologie. Da una simile logica, si potrebbe riferirsi “ad un errore dei grumo-de-soldi„ quando i concetti della domanda e dell'offerta si applicano in un dato momento ai mezzi finanziari nell'economia.

Il rapporto fra occupazione e le ore del lavoro è descritto dalla seguente formula. Ore medie x di rendimento di lavoro del lavoro x di occupazione = dell'uscita. Se l'uscita ed il rendimento sono fissi, ci è un rapporto inverso fra le ore del lavoro e l'occupazione. I Bu, naturalmente, hanno prodotto ed il rendimento non è fisso. Sopra il lungo termine, entrambi sono aumentato costantemente.

Nella costante 2000 dollari, prodotto interno lordo negli Stati Uniti sono aumentato da $2.502 milioni in 1960 - $11.415 di 2006 - un aumento di 456% in 46 anni. La rosa di rendimento di lavoro è aumentato di simile percentuale durante questo periodo. Nel frattempo, l'occupazione ha stato al passo con crescita demografica. Il tempo di lavoro medio era costante.

Gli aumenti di rendimento sono che cosa guida il motore di progresso industriale. L'annotazione indica che, mentre l'uso di lavori è quattro volte più efficiente in 2006 rispetto a 1960, la disoccupazione non è aumentato di un importo corrispondente perché l'uscita inoltre è aumentato. Presumibilmente, gli Americani per capita sono diventato più prosperosi.

Tuttavia, come esposizione di McGaughey e di McCarthy nel loro 1989 lavoro “l'economia non finanziaria„, questo aumento statistico nell'uscita indica la maggior prosperità. Una proporzione aumentante di questa uscita consiste di che cosa hanno chiamato “spreco economico„. Ciò è produzione quali più guerre, la più incarcerazione, più gioco e più farmaco che è considerare come “una malvagità necessaria„ piuttosto che qualcosa che contribuisca a felicità ed a benessere umani. L'implicazione è che se gli Stati Uniti tagliassero sostanzialmente il relativo tempo di lavoro, ci sarebbe stato poco o nessun effetto su produzione utile.

Una discussione che è fatta frequentemente contro le proposte a tempo di lavoro del taglio è che un'alternanza esiste fra svago e reddito. Quello significa che se un operaio riceve più tempo fuori da lavoro, lui o lei deve soffrire una perdita corrispondente nel reddito e nei campioni viventi. Certamente quello può essere allineare a breve scadenza se un datore di lavoro riduce le ore ed il reddito allo stesso tempo quali i congedi involontari correnti della condizione nella California.

Da un lato, gli studi hanno indicato che, a lungo termine, ci è un rapporto inverso fra le ore ed il reddito sia su una base oraria che settimanale. Lo studio definitivo era salari effettivi del lavoro del Paul il H. Douglas “negli Stati Uniti: 1890-1926„, per un periodo in cui le ore sono diminuito velocemente. Douglas, echeggiante le conclusioni dell'economista francese F.S. Simiand, trovate che gli stipendi orari reali sono aumentato più velocemente di industrie che erano ore di taglio riguardante quelle dove le ore erano costanti.

Poiché le ore del lavoro non sono sceso recentemente negli Stati Uniti, dobbiamo osservare alle economie Europa, in Asia ed altri posti per vedere l'effetto sui redditi. I redditi in Cina, per esempio, sono aumentato molto più velocemente dei redditi negli Stati Uniti, anche se il cinese inoltre aveva ricevuto un grande aumento nello svago. Gli operai in Europa occidentale godono di maggiori redditi reali e di molto più svago che le loro controparti americane.

Tuttavia la discussione è fatta che l'edizione di breve-workweek è se gli operai preferirebbero prendere la frutta degli aumenti di rendimento sotto forma di svago o gli stipendi aumentati. Più ulteriormente si argomenta che i decisori di governo non hanno destra prendere quella decisione per i lavoratori.

Poichè un aspetto pratico, tuttavia, la condizione indebolita del movimento operaio degli Stati Uniti significa che non ci è forte, gruppo organizzato che attivamente sta sostenendo la proposta di breve-workweek attualmente. La forte opposizione continua data dal commercio, azione governativa è l'unico senso che può accadere. Fra gli economisti che dicono che l'idea di breve-workweek è basata “su un errore„ e sui funzionari del dipartimento del Tesoro che stanno aderendo ai redditi di imposta per sostenere l'appetito enorme del governo per spese ed il prestito, sembra quasi impossibile che il politico politica possa essere convocato per sostenere l'opzione di svago perché lo svago è un beneficio che non può essere tassato. Invece, la nazione è bloccata in un fotoricettore del debito aumentante.

 

Scattarsi per una traduzione di questa pagina in:

Spagnolo - Tedesco - Inglese - Francese - Portoghese      

 

a: Pagina Sommaria

ShorterWorkWeek.com
     

Pubblicazioni di Thistlerose COPYRIGHT 2009 - TUTTI I DIRITTI RISERVATI  
http://www.shorterworkweek.com/history&argumentsf.html