ShorterWorkWeek.com

Avvertimento: Ció è una traduzione automatica dall' inglese da Babelfish. Ci possono essere inesattezze.

a: Pagina Sommaria

 

È tempo di riconsiderare il più breve tempo di lavoro

Pensando fuori della scatola per la Summit del presidente su occupazione

da William McGaughey


Gli economisti, compreso il presidente Ben Bernanke di federazione, predicono che lo sviluppo di lavoro sarà lento come l'economia di Stati Uniti estrae di una recessione. Bernanke ha notato che gli aumenti del rendimento di lavoro sono stati particolarmente grandi poichè i datori di lavoro tagliano i libri paga e forzano gli impiegati restanti trattare più lavoro. Non impiegheranno o non ricorderanno gli impiegati fino all'guidato a da un timore delle carenze di manodopera.

Questa osservazione denomina l'attenzione al fatto che, dato i livelli costanti di ore e di prodotto interno lordo (P.I.L.), il rendimento ed i guadagni di occupazione sono collegati inversamente. L'equazione di base che governa il mercato del lavoro è: L'uscita uguaglia il rendimento volte occupazione volte le ore medie di lavoro.

Per rimettere il mercato del lavoro su un basamento sano, dobbiamo capire l'effetto di innovazione tecnologica sui mercati dei consumatori e sui lavori. L'innovazione tecnologica ha due benefici principali per i datori di lavoro: In primo luogo, genera i nuovi prodotti che il nuovo consumatore satisfying vuole ed ha bisogno di. Mentre i nuovi prodotti sono introdotti al mercato dei consumatori, le vendite ed i profitti aumentano. In secondo luogo, l'innovazione tecnologica aiuta i datori di lavoro a produrre ad un più a basso costo. La produzione di macchina sposta i lavori dell'essere umano in moda da potere produrre la stessa quantità di merci in ora con pochi operai. Il termine tecnico per questo è rendimento di lavoro aumentato.

Mettiamo a fuoco sul secondo beneficio, che non è così favorevole dal punto di vista degli operai spostati. Nel corso degli anni, ci è stato un grande aumento progressivo del rendimento di lavoro. Tenga presente che questi sono più o meno reggono i guadagni, non livelli di rendimento che oscillano col passare del tempo. Se i livelli di ore del lavoro di media e dell'uscita rimangono gli stessi, l'occupazione necessariamente cadrà.

Ovviamente, quello non è accaduto. Sì, non abbiamo un livello di disoccupazione superare dieci per cento (e forse nella gamma di quindici per cento se le definizioni di occupazione fossero differenti), ma niente come che cosa esisterebbe se le variabili di funzionare-tempo e dell'uscita siano rimanere costanti.

In 1989, l'ex senatore Eugene McCarthy degli Stati Uniti ed io hanno pubblicato un libro nominato “l'economia non finanziaria: L'argomento per le più brevi ore di lavoro„. Abbiamo osservato le tendenze relative a ciascuna delle quattro variabili ed abbiamo raggiunto le seguenti conclusioni: Fra 1947 e 1986, il rendimento di lavoro è aumentato di 2.439 volte. Nel frattempo, l'uscita è aumentato entro 3.536 volte, l'occupazione è aumentato entro 1.707 volte e le ore del lavoro di media in 1986 erano a .85 volte il livello in 1947. L'equazione di lavoro (ore medie di occupazione x di rendimento = dell'uscita x di lavoro) ha dovuto rimanere nell'equilibrio dentro ogni anno.

I sindacati in diciannovesimo secolo hanno sostenuto che, come rendimento di lavoro aumentato, ci ha dovuto essere una riduzione proporzionata in ore del lavoro per effettuare i livelli di occupazione. Penso che la vista sia corretta. Da un lato, l'occupazione è stata effettuata basicamente senza una riduzione in ore. Dieci per cento di disoccupazione sono dolorosi a molti ma non sono catastrofici. Quello è perché prodotto, o il prodotto interno lordo, inoltre è aumentato significativamente col passare del tempo.

Indietro in 1960, quando l'automazione ha minacciato i lavori, John Diebold ha detto il comitato economico unito del congresso: “La richiesta illimitata di beni e di servizi impedirà la disoccupazione automazione. Poiché l'essere umano vuole è rendimento illimitato e aumentato e la produzione troverà che un mercato nella soddisfazione dei questi vuole. Con maggior rendimento i guadagni aumenteranno a tal punto che ci sarà un aumento tremendo nel nostro tenore di vita.„

Chieda onesto: Ha quello è accaduto? La vostra reazione di intestino sarebbe: No, i tenori di vita utopia preveduta da Diebold cinquanta anni fa non si è attuato. Ma, le statistiche di uscita sembrano confermare la sua previsione. Se dividete l'aumento dell'uscita fra 1947 e 1986 dall'aumento dell'occupazione, ottenete qualcosa come un aumento doppio nell'uscita per impiegato, suggerente che ogni operaio negli Stati Uniti sia stato due volte prosperoso in 1986 come in 1947. È quella conclusione ragionevole?

Sviluppo economico residuo

Il senatore McCarthy ed io non ha ritenuto così. Ci era male qualcosa con le figure dell'uscita. Benchè sia duro mettere la vostra barretta sul problema, è sembrato che non tutta l'uscita fosse la stessa. Alcuno è stato prodotto che fosse voluto e si avesse bisogno di dalla gente ed alcuna era uscita inutile ed indesiderabile che abbiamo chiamato “spreco economico„. La parte principale del nostro libro era votata a catalogare le varietà di spreco.

“La buona„ uscita, per così dire, è quella che contribuisce a benessere umano del materiale e di felicità. La formulazione tradizionale della che gente vuole ed il bisogno comprende “l'alimento, i vestiti ed il riparo„. Se l'uscita aumentata entrasse in aumento dei quei tre tipi di prodotti, quindi il P.I.L. aumentato potrebbe essere una riflessione esatta di benessere materiale aumentato della gente. Anche se è entrato in nuovi generi di soddisfazione materiale quali intrattenimento e trasporto personale, non litigheremmo con la definizione del P.I.L.

Ma litighiamo con la definizione. Quello è perché i settori in espansione del P.I.L. hanno di meno da fare con benessere materiale ma con qualcosa che potrebbe essere chiamato “le malvagità necessarie„. Usiamo i militari come esempio. I dispendii per gli armamenti non avanzano la felicità o il benessere umana. Ma spendiamo i soldi su questo tipo di funzione perché pensiamo che dobbiamo agire in tal modo per evitare una maggior malvagità. Sviluppiamo le nostre forze munite per respingere abbiamo preveduto gli attacchi nemici. Se non prevediamo tali attacchi, non avremmo una grande forza militare. E, nella verità, il mondo sarebbe molto più ricco se non ci fosse nemici e nessun dispendii militari ma la gente in tutte le nazioni sedute appena indietro e distese.

Attualmente, le due zone principali di sviluppo di occupazione sono nei campi di formazione e della sanità. Nel loro modo corrente di sviluppo, entrambi illustrano il tipo di spese dispendiose che ho accennato. Entrambe le industrie hanno gruppi potenti di speciale-interesse che supplicano le virtù del loro servizio: È buono da spendere sulla sanità in modo da la gente sarà in buona salute. È buono da istruire i giovani in modo da possono soddisfare le loro curiosità naturali, acquisire la conoscenza e diventare membri più produttivi della società.

La verità è, tuttavia, che sarebbe migliore se la gente rimanesse in buona salute con le abitudini viventi sane che consumando i prodotti dell'industria di sanità. Discuterei quello il numero grande di pompaggio che delle pillole nei pazienti realmente li rende meno in buona salute anche se alcuni medici e ditte farmaceutiche discutono al contrario. Il sistema di sanità degli Stati Uniti visualizza un certo numero di motivi perversi che serviscono a guidare sui costi ed esigono una maggior parte del P.I.L.

Lo stesso è vero per formazione. Determinate abilità di base date, la gente possono funzionare abbastanza bene negli odierni lavori senza formazione estesa. Tuttavia, i giovani passano sempre più il tempo a scuola non perché “godono di di imparare„ ma perché pensano hanno bisogno delle credenziali di trovare i migliori lavori. La concorrenza aumentata per i lavori guida sul livello di credenziali richieste. E, naturalmente, le varie professioni continu aare alzare la barra affinchè la certificazione mantengano i nuovi venuti dal campo e per effettuare gli stipendi per i beneficiari. Così il requisito di formazione aumentata sembra infinito elastico.

Quando sono venuto recentemente a Washington, sono stato passato una pubblicazione di Washington Post chiamato “esprimo„ nel sottopassaggio per il 9 ottobre 2009. Ci era una sezione chiamata “mercato espresso„ riempito di annunci classificati per vari articoli. La sezione “di lavori„ ha avuta dodici pollici di colonna di pubblicità. Vicino esso era una sezione nominata “addestramento di carriera„ che ha avuto cinquantatre pollici di colonna di pubblicità. I lavori erano evidentemente abbastanza limitati in paragone all'occasione spendere i suoi soldi su addestramento di carriera. E quello è sembrato a me illustrare il senso che l'economia stava andando: La coda stava scuotendo il cane.

Quando ho esaminato i relativamente pochi lavori che sono stati fatti pubblicità a, non ho veduto troppi di quelli fatti pubblicità a “nella sezione di addestramento di carriera„. Infatti, non ho trovato molti che richiedessero molta formazione. La maggior parte del spazio è stato dato ad una pubblicità dall'università di Stato della Mountain che stava offrendo l'occupazione ai reclutatori militari nel Washington, zona di DC. Sì, le forze munite degli Stati Uniti hanno avute alcune possibilità d'impiego ma era difficile da trovare i candidati disposti. Più reclutatori hanno dovuto essere impiegati. Un altro annuncio che ha interferito il mio occhio era “BALLERINI… carenti per il randello dei signori… esperienza stata necessaria.„ I buoni soldi stavano offrendi - $300 - $500 un la notte - per le giovani donne con poca preparazione o esperienza. Di nuovo, hanno illustrato come l'economia stava andando.

La mia conclusione generale è questa: Per capita richieda per i principi fondamentali - alimento, vestiti, riparo, ecc. - è relativamente anelastico. Gli aumenti del rendimento in quelle industrie spingono l'occupazione fuori nelle zone di cui i prodotti sono meno utili agli esseri umani. Alcuni gatekeeping le funzioni - per esempio, educatori che selezionano coloro che ammetterà i migliori lavori - ed alcune sono le malvagità necessarie - per esempio, professionisti della criminale-giustizia che criminali trattati - ma le funzioni essi stessi sono un prodotto di come le cose sono andato nella nostra società particolare piuttosto che una conseguenza di bisogno umano autentico. Il governo può continuare a perseguire le politiche che spostano i lavori dell'essere umano sempre più in tali zone. Ma dovrebbero?

Potrei accendere ad una certa lunghezza catalogare come lo sviluppo economico degli Stati Uniti è determinato dalle attività dispendiose come il libro, “l'economia non finanziaria„, ha fatto. Mentre i dollari spesi sui vari prodotti possono essere gli stessi, i prodotti essi stessi sono abbastanza differenti. Infatti, sarebbe migliore se alcuni di loro non esistessero. E quello era il punto del nostro libro. Potremmo avere l'occupazione completa e un tenore di vita comodo per la maggior parte della gente se il P.I.L. fosse più piccolo nei termini finanziari. Se l'occupazione e la produzione spostate ai generi vero utili dei prodotti ed a partire “dalle malvagità necessarie„, noi tutta siano più ricche. Quello potrebbe accadere se, anziché i guadagni del P.I.L., le ore del lavoro fossero state ridotte.

Il alternativo di Funzionare-tempo

Indietro nel diciannovesimo secolo, negli uomini di funzionamento e nelle donne organizzati intorno allo scopo di riduzione del tempo di lavoro. Il grande colpo di giorno di maggio di 1886 ha cercato di realizzare un giorno di otto ore del lavoro. L'annotazione indica che quella il workweek medio negli Stati Uniti in diminuzione significativamente a metà la seconda metà del diciannovesimo secolo e primo del ventesimo secolo ma da allora è rimanere statica. L'ufficio delle statistiche di ricerca economica segnala un workweek medio di 53.7 ore in 1890, 49.8 ore in 1920 e 41.2 ore in 1950 - una riduzione di circa due ore ogni decade, in media, durante questo tempo.

Dal 1950, tuttavia, il progresso ha ritardato. „ Le serie della famiglia„ compilate dall'Ufficio censimento degli Stati Uniti e dall'ufficio delle statistiche di lavoro indicano che il workweek medio negli Stati Uniti è caduto a partire da 41.7 ore alla settimana in 1950 ad un punto basso di 38.7 ore alla settimana in 1975. Allora è aumentato a 39.2 ore alla settimana in 2006. La riduzione media durante questo periodo era in media di circa 0.5 ore ogni decade. La tendenza non ha indicato ulteriore progresso.

Questo periodo coincide approssimativamente con il declino del movimento operaio degli Stati Uniti, almeno, nel settore privato. I sindacati erano per molti anni la forza motrice dietro i più brevi workweeks. Dopo la seconda guerra mondiale, i sindacati sono cessato di essere così ardenti nel loro desiderio per svago? Perché? Probabilmente è perché i membri dei sindacati preferiti per funzionare le ore più lunghe e per ricevere la paga di ore straordinarie che evitare fuori orario e godere di più svago. Poiché il lavoro di ore straordinarie ha ricevuto generalmente la paga di tempo-e-un-metà nell'ambito dei campioni di lavoro giusti comporti, ci era un motivo perverso affinchè gli impiegati funzioni le ore più lunghe. I datori di lavoro hanno trovato la spremuta dei più per risolvere dei loro impiegati attuali per essere un attrezzo conveniente per controllare i costi della manodopera particolarmente mentre i costi di salute-assicurazione degli impiegati sono aumentato.

Cinquanta anni fa, quando Eugene McCarthy ha presieduto il comitato speciale del senato di disoccupazione, è stato pensato che la domanda riguardo ai più brevi workweeks fosse decisa tramite l'equilibrio delle forze fra la comunità aziendale ed il sindacato, con il governo che è una forza neutra. Infatti, i lavori, che hanno perso il relativo fuoco sulle ore, successivamente hanno ristretto nel potere riguardante gli altri due partiti. Il commercio è rimanere opposto a risoluto ai più brevi workweeks poiché interferiscono con sviluppo dei profitti di breve durata. Il governo, anche, si oppone perché interferiscono con le collezioni di imposta. Simbolico, il desiderio per i più brevi workweeks sembra equivalente a pigrizia personale. “La grande„ gente è gente laboriosa, che è impregnata con l'etica del lavoro. Americani non siamo come il francese decadente.

Ma questo è tutto una fiaba. I francesi ed altri europei, effettivamente, godono di più svago, sotto forma d'i più brevi workweeks o le vacanze più lunghe, che gli Americani. Sosterrei che sono relativamente sensate. Quegli europei hanno investito molto che noi negli obblighi militari ed hanno sostenuto pochi incidenti. I loro sistemi di sanità pubblica trasportano più per un più a basso costo. L'inseguimento di felicità sembra più un obiettivo nazionale in quelle nazioni attraverso l'Atlantico che in il nostro. Abbiamo nostra vista sull'altra estremità. Penso che Lyndon Johnson possa capovolgere la sua mano quando, come senatore degli Stati Uniti, ha commentato la proposta di breve-workweek: “La sincerità e la franchezza lo costringono a dirgli che, nel mio parere, la settimana di 40 ore non produrrà i missili.„

Un'altra influenza insidiosa che funziona contro le più brevi ore è quella dagli anni 30 che il governo degli Stati Uniti ha subito il debito significativo nel corso dei relativi funzionamenti. Il governo deve effettuare il flusso dei redditi di imposta per mantenere il relativo preventivo ragionevolmente nel controllo. Anche se molta di produzione degli Stati Uniti è di una natura spuria, ci sono dollari allegati a questo reddito che può essere tassato. Gli agenti finanziari all'interno del governo federale probabilmente parleranno contro le proposte che minacciano questo reddito persino quelli che avvantaggiano i lavoratori e gli Americani generalmente. I soldi, tuttavia, sono fittizi. Si penserebbe che gli esperti ben pagato nel settore finanziario potrebbero trovare qualcuno nella loro truppa che potrebbe calcolare fuori un senso coordinare i bisogni reali degli Americani con la necessità di assistere la bolla dei soldi.

Le nazioni attraverso il Pacifico sono state ostacolate agli Americani come esempi della gente laboriosa, volenti funzionare le lunghe ore, che mangieranno il nostro pranzo se non facciamo lo stessi. In primo luogo, era il giapponese di cui gli operai a volte sono morto a partire dalle lunghe ore di funzionamento. ed hanno mangiato il nostro pranzo. Allora, inatteso, l'insieme giapponese di governo circa metodicamente la riduzione del tempo i relativi operai stati necessari per funzionare ed ha sviluppato le facilità corrispondenti per svago.

Il cinese era la minaccia economica seguente da venire avanti. Sempre più i prodotti consumati negli Stati Uniti sono stati prodotti in azienda che sfrutta la manodopera in Cina del sud. Un'altra nazione dei workaholics? Dimenticato in tutto questo è che la Cina ha fatto un movimento importante verso più breve tempo di lavoro quando il congresso della gente ha promulgato la settimana di quaranta-ora, eliminante il lavoro mezzo giorno ai sabati, in 1995. La nazione cinese successivamente non ha subito uno svantaggio commerciale ma, infatti, si è trasformata in in un forte competitore nei mercati mondiali.

Ed ora un funzionario, Zhang Xiaomei, ha proposto che movimento ai 4.5 giorni, un workweek della Cina di 36 ore migliorare la qualità di vita per i lavoratori ed alleviare il problema di disoccupazione. La Cina mira a creare 9 milione nuovi impieghi nelle aree urbane mantenere il tasso di disoccupazione registrato al di sotto di 4.6 per cento.

Infatti, gli studi indicano che le riduzioni di ore di un paese gettano spesso la base per la prosperità futura. L'ex senatore Paul Douglas degli Stati Uniti ha mostrato i rapporti reali fra svago e reddito in suo libro, “salari effettivi negli Stati Uniti: 1890-1926„. Un economista francese, F.S. Simiand, aveva trovato, al contrario alle aspettative, “ad un rapporto negativo fra gli stipendi all'ora ed al numero delle ore di lavoro„ nell'industria carboniera francese. Gli operai hanno teso a guadagnare più all'ora in cui hanno avuti più svago. Lo studio della Douglas ha indicato che lo stesso modello ha tenuto nelle industrie degli Stati Uniti nel periodo fra 1890 e 1926. Nel momento in cui l'industria degli Stati Uniti stava guadagnando il vapore, gli operai degli Stati Uniti inoltre stavano guadagnando più svago.

La saggezza popolare sostiene che un'alternanza esiste fra reddito e svago. Non è così, almeno non a lungo termine. Quello è perché la legge della domanda e dell'offerta detta che i prezzi aumentano quando il rifornimento ristringe. Ciò è vero per il mercato del lavoro come nel mercato per altri prodotti. Il tempo di lavoro riduttore ristringe la disponibilità di mano d'opera espressa in termini di operaio-ore. Gli stipendi prendono loro la cura. Per questo motivo, possiamo avere stipendi sufficienti per i lavoratori senza regolazioni dello stipendio se il tempo di lavoro è ridotto.

Come può il tempo di lavoro essere ridotto? Può essere fatto, naturalmente, con la contrattazione collettiva fra l'operaio ed i datori di lavoro. Lo penso improbabile, tuttavia, che i sindacati prendano quella causa se molti dei loro membri preferiscono il lavoro di ore straordinarie. Un altro senso è affinchè il governo federale riduca il workweek emendando la Legge giusta di campioni di lavoro.

Nell'inizio degli anni 80, rappresentante. John Conyers del Michigan ha introdotto una fattura nella Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti che hanno proposto di ridurre il workweek standard (il punto a che fuori orario è pagato) 40 - 32 ore su un periodo di otto anni, per aumentare il tasso di ore straordinarie dalla tempo-e-un-metà a doppio tempo e per proibire le clausole di obbligatorio-ore straordinarie nei contratti di lavoro. Così il governo federale potrebbe generare i motivi affinchè i datori di lavoro riduca il workweek e forse per impiegare più operai per evitare i costi di ore straordinarie. Il clima politico allora non ha favorito quel metodo.

Sosterrei che oltre che l'emendamento i campioni di lavoro giusti si comportano in quei sensi, il governo federale dovrei imporre una tassa speciale ai guadagni di ore straordinarie - anche al punto di confiscarli - in modo che le ore lavorative oltre il campione cessasse di essere attraenti agli impiegati. Lo stipendio premio dovrebbe semplicemente essere pagato al governo. Nè dall'impiegato nè dal datore di lavoro vorrebbe quello, entrambi avrebbe un motivo da commutare ai più brevi programmi di lavoro. Ma, naturalmente, ci sono altri fattori da considerare quali i costi di sanità, condizione esente o nonexempt a norma della legge giusta di campioni di lavoro ed efficace applicazione della legge che inoltre dovrebbe essere indirizzata.

In un contesto globale

I più brevi workweeks funzionano la loro magia nel contesto di un sistema economico chiuso. Tradizionalmente, questo ha significato le economie nazionali. In un'economia globale, tuttavia, le economie nazionali non sono chiuse. Quello genera un problema. Se il tempo di lavoro è ridotto in un paese industrializzato ma non in un altro, il commercio multinazionale può prendere questo come segno “di un clima congiunturale difficile„ e spostare la produzione verso il paese con le ore più lunghe. Di conseguenza, dobbiamo cominciare a pensare a come ridurre simultaneamente il tempo di lavoro in molte nazioni. Se le nazioni possono lavorare insieme per controllare le emissioni greenhouse-gas che prendono le differenze nazionali in considerazione, possono anche lavorare insieme per effettuare l'occupazione ed i campioni di occupazione.

Ho sviluppato il concetto delle tariffe flessibili designate specificamente ai datori di lavoro piuttosto che alle nazioni. Ciò significherebbe l'abbandono dello scambio libero e negoziare di nuovo l'intero ordine commerciale per rendere il commercio mondiale più amichevole ai lavoratori ed all'ambiente. I governi nazionali potrebbero negoziare i campioni di ore basati ai loro rispettivi livelli di sviluppo industriale ed acconsentire per permettere che le pene siano disposte alle merci prodotte per l'esportazione di cui la produzione viola i campioni. Se i commerci orientati verso le esportazioni programmassero le ore più lunghe di lavoro che il campione nazionale permesso, le nazioni di importazione sarebbero autorizzate ad imporre le tariffe che hanno neutralizzato il vantaggio di costo.

Questa disposizione inoltre servirebbe da motivo ridurre le ore del lavoro intorno al mondo. Se i datori di lavoro migliorassero il loro stipendio ed ore che offrono, raccoglierebbero il vantaggio delle tariffe più basse quando le merci sono state vendute all'estero. Un tal sistema li aiuterebbe ad ottenere a partire dai conflitti di lavoro fra le nazioni ed ad avanzare verso uno dove i governi nazionali (ed agenzie internazionali quali l'OIL e l'OMC) hanno cooperato nel regolamento dei commerci multinazionali.

L'oggetto qui è di realizzare il maggior equilibrio nel nostro sistema economico, spost indietroare verso la produzione utile ed a partire “dallo spreco„ gold-plated. Gli aumenti di rendimento allora servirebbero un'estremità più umanitaria. Se questo è politicamente fattibile negli Stati Uniti non posso dire. Lo considero economicamente fattibile, tuttavia. Non saremmo nella difficoltà che siamo dentro se avessimo scelto lo svago piuttosto che gli armamenti (e formazione costosa, sanità, giocare, controversia, consumo di carta di credito, ecc.) cinquanta anni fa. Ma non è mai troppo tardi. La differenza è che ora dobbiamo considerare le nostre politiche in un contesto globale.

Questo schema è proposto nel quadro del sistema di mercato. È americano quanto la torta di mela. I diversi commerci continuerebbero a regolare le ore e gli stipendi nei sensi che sono finanziariamente convenienti se stesso. Tuttavia, il governo federale di concerto con i nostri nuovi obblighi di trattato regolerebbe il commercio per avanzare l'obiettivo di occupazione completa e di forti e mercati dei consumatori stabili che assicurerà facilmente i profitti di affari per il futuro. I profitti trimestrali potrebbero soffrire ma, a lungo termine, gli interessi della gente americana sarebbero serviti.

Rend contoere che le proposte descritte in questa carta sono politicamente un ordine alto. Il primo punto ha potuto essere di parlare di alcune di queste idee, sia nazionale che internazionalmente. E che migliore posto fa che che ad un congresso nazionale su occupazione? I nostri problemi non saranno risolti rinforzando le soluzioni di status quo ma pensando fuori della scatola o, forse, rivisitando il well-spring del nostro proprio mercato dei consumatori.

Henry Ford ha detto questi più di ottanta anni fa mentre introducendo la settimana di quaranta-ora nelle sue proprie piante: “La breve settimana è limitata per venire, perché senza esso il paese non potrà assorbire la relativa produzione e non rimane prosperoso. Più duro ammucchiamo il commercio per tempo, più efficiente diventa. Gli operai più ben pagato di svago ottengono, maggior diventa loro vuole. Questi vogliono i bisogni presto diventati. La gente che consuma la massa delle merci è la gente (stessi) che le fa. Quello è un fatto che dobbiamo non dimenticare mai - che è il segreto della nostra prosperità.

 

Scattarsi per una traduzione di questa pagina in:

Spagnolo - Tedesco - Inglese - Francese - Portoghese

 

a: Pagina Sommaria

Pubblicazioni di Thistlerose COPYRIGHT 2009 - TUTTI I DIRITTI RISERVATI  
http://www.shorterworkweek.com/summitf.html